Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaManifestazioni › "Alghero Donna" ecco le vincitrici
Cor 23 giugno 2006
Grazia Livi (sez. Prosa) Fiorella Ferruzzi (sez. Poesia), Irene Pivetti (sez. Giornalismo), Angela Guiso (Premio speciale)
"Alghero Donna" ecco le vincitrici


ALGHERO - La Giuria del Premio Nazionale di Letteratura e Giornalismo “Alghero Donna”, coordinata da Neria De Giovanni, Presidente dell’Associazione Internazionale dei Critici Letterari, ha reso noto le vincitrici della XII edizione: ad aggiudicarsi il Premio , che consiste in una somma di denaro e in un artistico gioiello di corallo sono: Grazia Livi , per la sez. Prosa, con “Lo sposo impaziente” (Garzanti) e Fiorella Ferruzzi , per la sez. Poesia, con “Prima che passi la poesia ” (CUEC). Grazia Livi , in Lo sposo impaziente, racconta la storia d’amore difficile ma molto intensa tra Lev Tolstoj e Sofja Andreevna. Lei è la donna di cui qualunque uomo potrebbe innamorarsi all’istante. Si conoscono appena, ma l’attrazione è subito molto forte . Sono, in maniera diversa, due personalità eccezionali. Nel romanzo è narrato il viaggio e la prima notte di nozze. In quelle ore si riverbera già tutto il destino futuro del loro rapporto. E anche l’eterna lotta tra i sessi, in uno scontro insieme necessario e terribile, crudele e commovente. Con straordinaria sensibilità e una prosa tanto leggera quanto precisa, Grazia Livi ci fa rivivere un viaggio emozionante e rivelatore, un incontro dalle inattese profondità. con sapienza e una scrittura incisiva. Già vincitrice del premio Viareggio nel 1991 con “Lettere del mio nome”, Grazia Livi è anche una delle più acute saggiste che hanno fatto conoscere in Italia l’opera di Virginia Woolf e di molte altre scrittrici straniere.
Il libro di Fiorella Ferruzzi , Prima che passi la poesia, è la prima silloge poetica della giornalista sarda che oggi vive e lavora a Bologna. Risuonano in questi versi melodie antiche e nuove, liete ma venate anche di sofferenza nascosta, dolorose come le notti e i giorni della nostra esistenza, soprattutto della esistenza delle donne. Il libro canta il tormento dell’abbandono, la speranza del ritorno, le amarezze del disinganno e le resurrezioni spirituali. Con questo primo libro la Ferruzzi passa felicemente dal mondo del giornalismo a quello della carta stampata accreditandosi per un secondo volume di poesie, già in bozze. Il Premio Alghero Donna 2006 sarà dedicato a Grazia Deledda in quanto proprio quest’anno ricorrono i settanta anni dalla sua morte, avvenuta a Roma il 15 agosto 1936, e gli ottanta anni dal conferimento del Premio Nobel del 1926. Per tale motivo, la Targa speciale della Giuria sarà assegnata alla studiosa deleddiana nuorese Angela Guiso, che ha recentemente dato alle stampe un altro contributo critico su Grazia Deledda , temi, luoghi, personaggi (Edizioni Iris). Come già annunciato, la sezione giornalismo è stata assegnata a Irene Pivetti (Mediaset). Il Premio nazionale di letteratura e giornalismo Alghero Donna, patrocinato dagli Assessorati alla Cultura e al Turismo del Comune di Alghero e organizzato dal periodico di cultura “Salpare”, verrà consegnato sabato 24 giugno alle ore 21 nell’anfiteatro all’aperto del Forte della Maddalena. La serata, condotta come sempre da Neria De Giovanni, con regìa di Vincenzo Lobrano, sarà aperta dall’esibizione del cantautore algherese Paolo Dessì accompagnato Raimondo Dore al pianoforte e da Pietro Dore alla viola.
Commenti
19:06
Il Premio nazionale di letteratura e giornalismo, che torna al Teatro Civico dopo otto anni di assenza, verrà assegnato a Vanessa Roggieri per la prosa, Marella Giovannelli per la poesia e Giulia-Giornaliste della Sardegna per il giornalismo
9:08
Da tre anni, il gruppo AfrikAsiaAlghero si riunisce negli spazi di ResPublica (Distretto della creatività, ex caserma in Via Simon), ogni venerdì, come luogo di incontro e dialogo aperto a persone provenienti da Paesi e culture diverse. In programma venerdì e sabato la Festa di AfrikAsiAlghero ed “Il dono del fuoco”
14/1/2019
Il rito della benedizione ritorna con “Lu Fuggaroni di Sant’Antoni” nelle Cumbessias della basilica di San Gavino. Mercoledì alle 18 la cerimonia per il rinnovo dell’amicizia attorno al fuoco
30/12/2018
Sarà ricordata l’attività dei subacquei pescatori di corallo, che hanno frequentato dai primi anni cinquanta del secolo scorso i fondali del mare di Alghero e che hanno contribuito con il loro lavoro a far conoscere in tutto il mondo il corallo di Alghero
© 2000-2019 Mediatica sas