Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaFertilia › Bellavista ai migranti, Comitato: pronti al Tribunale
S.A. 3 luglio 2015
Il Comitato di Quartiere a Fertilia è pronto alle vie legali per scongiurare l´arrivo dei migranti nella struttura
Bellavista ai migranti, Comitato: pronti al Tribunale


ALGHERO - Il Comitato di Quartiere a Fertilia non molla la presa sull'ipotesi dell'ex Hotel Bellavista come nuova sede dei migranti [LEGGI]. «Dopo aver analizzato i requisiti richiesti dal bando pubblico proposto dalla Prefettura di Sassari alle Società partecipanti, abbiamo deciso di affidare ad un pool di Avvocati il mandato affinché valutino ogni azione possibile al fine di evitare questo scempio» si legge nella nota firmata dai residenti. Il Comitato mette in risalto anche il problema sicurezza: «in particolare è emerso che le Aziende, al momento della partecipazione al bando, dovevano produrre una dichiarazione ai sensi del DPR 445/2000 in cui si attestava che la struttura utilizzata è conforme alle normative vigenti in materia urbanistica, edilizia ed igienico-sanitaria, in particolare sotto il profilo dell’agibilità e della destinazione d’uso e dalla normativa in materia in materia di conformità impiantistica e di prevenzione incendi».

«Appare fin troppo chiaro che da un lato la Cooperativa Sdp non poteva avere un regolare contratto di subaffitto del bene che, in ogni caso, sarebbe dovuto essere stato sottoposto alla accettazione da parte del Servizio Territoriale Demanio e Patrimonio di Sassari che è proprietario del bene. Ente che oltre ad aver escluso qualsiasi coinvolgimento in tal senso ha confermato il divieto di subaffitto per i concessionari ed ha evidenziato che la prima sentenza di fronte al Giudice ha visto l’affittuario del bene soccombere nella causa di Sfratto promossa dalla Regione Sardegna» proseguono dal Comitato che definisce la struttura «un locale colonizzato dai piccioni, chiuso da anni per inadeguatezze strutturali che hanno imposto il blocco dell’attività alberghiera da parte dell’affittuario, oggi possa essere di colpo “agibile”, “conforme” ed in regola con le normative edilizie ed igienico-sanitarie».

«Arrivati a questo punto siamo curiosi di sapere se tale dichiarazione è stata sottoscritta per la struttura dell’Hotel Bellavista, poiché, nel caso così fosse, abbiamo il dubbio che possa trattarsi di dichiarazione non veritiera e quindi mendace. Di qui la nostra volontà di far richiedere copia degli atti ad un gruppo di Avvocati che, in queste ore stanno analizzando le carte a disposizione, per verificare la linearità dei comportamenti messi in campo dai soggetti in questione» incalza il presidente Luciano Solinas. L'appello finale è al prefetto: «auspichiamo quindi che il Prefetto, da noi sollecitato in più occasioni voglia mettere la parola fine a questa vicenda. Tale situazione di incertezza non fa altro che alimentare la preoccupazione della collettività e contribuire ad alzare il livello della tensione. Attendiamo quindi al più presto la conclusione di questa vicenda che, ogni giorno, si arricchisce di contorni più inquietanti che nulla hanno a che fare con l’accoglienza».
Commenti
24/3/2017
E´ quanto emerso nella riunione tenutasi nei giorni scorsi tra una delegazione del Comitato di Quartiere di Fertilia e l´amministrazioe comunale, per fare il punto sugli interventi in borgata
24/3/2017
Si riaccendono i riflettori su una struttura abbandonata e decadente. C’è chi è pronto a giocarci, migranti compresi oggi ospitati nel campetto parrocchiale
© 2000-2017 Mediatica sas