Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniSanitàRisposte poco chiare, tutti a Cagliari
Marco Tedde 10 ottobre 2015
L'opinione di Marco Tedde
Risposte poco chiare, tutti a Cagliari


Avremmo gradito una risposta chiara da parte dell'Assessore della sanità. Ma così non é stato. Arru non è riuscito ad assumere impegni. Anzi, ha fatto intendere in chiusura che se la riorganizzazione ospedaliera regionale lo consentirà Alghero avrà un ospedale di 1º livello. Una risposta sostanzialmente negativa, che subordina la classificazione dell'ospedale a logiche regionali cagliari-centriche delle quali purtroppo conosciamo le dinamiche.

Anche la timida apertura fatta in relazione alla realizzazione del nuovo ospedale appare oggi condizionata all'accettazione supina dell'ospedale di base e al reperimento di fondi che oggi non sono nelle casse della regione. Insomma, il bicchiere è vuoto del tutto. Occorre intensificare il pressing nei confronti di Pigliaru e portare la battaglia per la sanità algherese a Cagliari con un consiglio comunale aperto da tenersi sotto le finestre del Presidente della Regione assieme a quelli di Ozieri, Ittiri e Thiesi.

È questo che oggi deve fare la classe dirigente del territorio per difendere la nostra sanità da un impoverimento costante e progressivo e per consentire alla comunità di avere servizi sanitari efficienti ed efficaci. Ma occorre che il territorio si faccia sentire e lo faccia a Cagliari. Fino ad oggi la nostra azione politica è stata purtroppo debole. Serve una svolta per la quale i sindaci e i consiglieri regionali devono farsi parte attiva.

*consigliere regionale Forza Italia
18/1/2017
Le liti del Centrosinistra impediscono la discussione sulla riorganizzazione della rete ospedaliera. Purtroppo, anche nella delicata materia della sanità le liti del centrosinistra regionale hanno paralizzato la discussione di un importante progetto
16:19
L’approvvigionamento è tornato alla normalità in tutti gli ospedali della Sardegna. Lo comunica l’Assessorato della Sanità, che per venerdì prossimo ha convocato un incontro con tutti i responsabili dei Centri trasfusionali
© 2000-2017 Mediatica sas